ga('send', 'social', 'Twitter', 'like', 'https://twitter.com/FootpathofLife'); ga('send', 'social', 'Youtube', 'like', 'https://www.youtube.com/channel/UCvM_KH22HGab73HeRmUKgxA'); img src="http://vg02.met.vgwort.de/na/390d2365491245818d35e041f9b64c94" width="1" height="1" alt=""
 
buch_cover_#_Psychisch_Erkältet._blaauv
buch_cover_#_Psychisch_Erkältet._blaauv

#freddo mentale

Come superare la depressione e il suicidio

"Non vedo questo libro come un prodotto guida, ma come un viaggio di scoperta per persone in situazioni simili. Forse troverai una frase da qualche parte che cambierà radicalmente la tua vita e promuoverà ciò che
tutti abbiamo così tanto bisogno:

la speranza e il senso della vita”

Sul sito 
www.psychisch-erkaeltet.info 

troverai campioni di lettura e voci di lettori, nonché alternative ad Amazon 

cover complete.png

Libro sulla salute mentale

Come sto affrontando la depressione

"Non vedo questo libro come un prodotto di consulenza, ma come un viaggio di scoperta per persone in situazioni simili. Forse da qualche parte troverai una frase che cambia radicalmente la tua vita e promuove ciò di cui tutti abbiamo così urgentemente bisogno.
abbiamo tutti un disperato bisogno: la speranza e il senso della vita"

al sito 
www.mental-health-book.com  

troverai esempi di testo e commenti dei lettori

verzweigte erinnerungen.jpeg

ISBN: 9783754924358

Formato: tascabile

Pagine: 96

Ordina tramite epubli

Ordina tramite Amazon

ricordi ramificati

Con Mach Dicht art

Cosa c'è forse di così male come il lutto e il pianto per una persona cara perduta? Niente da provare, perché ami -
per paura di perdere - non lo ha nemmeno permesso!
Tutti noi abbiamo ricevuto un dono meraviglioso: questa vita qui sulla terra. Con tutto ciò che ne consegue: paura, disperazione. tristezza e sofferenza. Ma anche speranza e fiducia. amore, felicità e risate.
Questo libro vuole aprire i cuori. Vuole offrire conforto e compassione. Ma soprattutto vuole dare voce alle persone,
che hanno perso il loro. Le nostre poesie, i nostri pensieri si muovono sul confine. Al confine tra chiaro e scuro. Per dove
i tuoi testi si stanno muovendo?
Ho conosciuto Mario Dieringer e il suo lavoro quando una sera ci fu un breve servizio televisivo su di lui e sul suo progetto “Trees of
Memoria” è stato trasmesso. Ero affascinato. La combinazione di tristezza e speranza, perdere la vita e vivere piantando
Donare agli alberi mi ha toccato profondamente. Un'idea ha cominciato a prendere forma: volevo usare la mia vocazione - la scrittura - per aiutarlo e
per sostenere il suo lavoro. È così che mi sono messo in contatto. Così è nato questo libro di poesie.
I testi di Mario sono eloquenti, a volte scioccanti. Le mie poesie piuttosto ariose vogliono creare pause, impostare accenti.
Iniziamo un viaggio insieme.
Dove ci porterà è incerto...
Anna Baumhof / Autore


Tutti e tre i libri possono essere ordinati in qualsiasi libreria o sono disponibili su Amazon e molti altri siti web di libri.


Se acquisti tramite la libreria CdA, non ci sono margini per il commercio librario o per Amazon. Questo denaro va direttamente all'autore.
Ciò significa: per TREES of MEMORY il maggior numero di stick quando acquisti tramite i link sopra.  

 

Freddo mentale:                             Libro sulla salute mentale:  

    Editore CdA
 

  • Stampa ISBN:   9783751937863                    Stampa: ASIN: B08WS5DHZB          EBook: ASIN: B08WJN48JT

  • Ebook ISBN: 9783751929561                          ISBN-13: 979-8708509727

All'e-book 

Al tascabile

Come giornalista o blogger
Ti interessa questo libro e vuoi scrivere una recensione?


Quindi è sufficiente una breve e-mail dell'editor o del blogger che indichi il mezzo o il blog nonché il titolo desiderato e l'indirizzo di spedizione  presse@bod.de . L'editore ti invierà immediatamente una copia stampata gratuita del tuo libro.

I giornalisti si prega di allegare una copia della vostra scheda stampa alla lettera di presentazione.

Oltre alle copie stampate di recensione del titolo desiderato, l'editore è lieto di fornire collegamenti per il download gratuito dell'e-book tramite Apple iTunes.

#freddo mentale
di Mario Dieringer

ISBN n. 9783751937863 – CdA Verlag

Prezzo 13,85 €

344 pagine

recensioni

 

Catherine W

Salve signor Dieringer,

Ti scrivo per ringraziarti dal profondo del cuore per il tuo libro “Psychisch Erkalt”.
Cercavo da tempo un libro come questo. Le tue esperienze descritte e i tuoi pensieri danno speranza e mi hanno insegnato ad affrontare meglio alcune cose. Per me è stato un buon compagno di terapia. Inoltre è una scrittura fantastica. Mi è piaciuto molto leggerlo.
Il tuo libro mi accompagna ormai da circa sei mesi, ecco quanto tempo mi ci è voluto per leggerlo. Da un lato per le fasi depressive e perché alcune cose mi hanno ricordato la mia spiacevole infanzia. Il tema del suicidio mi perseguita da molti anni e non mi ha lasciato andare. È un argomento scomodo, ma molto importante. Ho tenuto segreti i miei pensieri per molto tempo, il che non è stato affatto positivo, ma ci sono riuscito e ora anche la mia vita è bella. Grazie per aver osato scriverne e condividere la tua storia. 
Ti auguro tutto il meglio per il tuo futuro percorso. Sarebbe una meravigliosa coincidenza incontrare te e Tyrion.

Cordiali saluti,

 

 

Petra Schwindt

Sono rimasta molto commossa dal tuo libro......la tua storia.....letta con tante lacrime.....e piena di cuore...così piena di emozioni.....si potrebbe immedesimarsi direttamente. ....e anche le foto di Rautie hanno tanta espressività......molto adatte al tuo libro.....Ho amato le sue foto per molto tempo comunque e alcune di esse adornano la mia parete e le loro mie figlia. TUTTI dovrebbero leggere il tuo libro. Caro Mario.....ti auguro con tutto il cuore tutta la forza del mondo per il tuo ulteriore cammino......rimani come sei......una persona meravigliosa.......  

Ines Koss-Pretzel

Il libro non solo mi è piaciuto, ma mi ha anche aiutato! Mio figlio si è tolto la vita a maggio. A 26 anni. Mi sto aggrappando a ogni goccia per sopravvivere a questo trauma... Il tuo libro mi ha anche mostrato che non dovrei affermare che Malte è qui per la mia felicità. Ha creato fatti concreti. La paura della vita era più forte di quella della morte. Questo per quanto riguarda la teoria... Tutta la gioia mi ha lasciato. Mi manca così tanto... Mi aiuta quando ci sono persone coraggiose come te che scrivono i loro pensieri. Mi apre nuove prospettive. Grazie per questo.

 

Ildi

Un incoraggiatore autobiografico (se pensi che non sia più possibile)

Una miscela spietatamente onesta, autentica ed enfatica di autobiografia e guida a una vita significativa dopo che grandi tragedie hanno scosso o seppellito la nostra esistenza.
Da madre colpita anche dal suicidio di mio figlio di 17 anni, il libro mi ha confortato, sapendo di non essere sola con i problemi della depressione e del suicidio e con l'associazione Mario e gli Alberi della Memoria contro la lo stigma e il tabù della malattia mentale e del suicidio/suicidio sono purtroppo ancora troppo attaccati per poter contrastare qualsiasi cosa.
I tanti pensieri filosofici e spirituali sulla vita stessa, sul significato della vita, sulla felicità e sulla realizzazione della vita, nonostante il grande e severo dolore e dolore dopo la perdita di una persona cara, sono così autentici e comprensibili perché spiegati e spiegati su le basi delle proprie esperienze illuminate in modo che tutti possano vedere che queste non sono solo frasi vuote. Puoi tenerlo stretto e usarlo per te stesso. Almeno provaci, le cose non vanno sempre allo stesso modo! Tutta la vita è un processo di apprendimento! Ma con l'aiuto di persone così oneste e compassionevoli come Mario Dieringer e l'associazione Trees of Memory, questo può avere successo: la via del ritorno a una vita significativa.
Grazie di esistere!

Cliente Amazon

Garantita nessuna guida terapeutica....

ma uno specchio per tutti coloro che (latentemente) si portano dietro un raffreddore mentale. Forse leggerlo porterà anche alla (auto)conoscenza per i parenti e gli amici delle persone colpite. Chiunque tragga la quintessenza dalla lettura che la meditazione guarisce tutto o è in ottima forma psicologicamente o non è ancora abbastanza annusato. Piacevolmente facile da leggere, ma non adatto alla lettura prima di coricarsi. Perché qui non basta "consumare ciò che c'è scritto", pensare è all'ordine del giorno!

 

David Brown

Mario scrive spietatamente la sua vita fino ad ora. Dettagliato e comprensibile fino al suicidio, al quale sopravvisse a malapena. I diversi drammi, a cominciare dalla sua troppo giovane madre, le percosse del suo brutale patrigno e le sue varie collaborazioni felici e difficili, ravvivano davvero la prima parte del libro. Il culmine e lo zenit insieme al bivio è il suicidio del suo compagno di vita. La depressione dietro la vita precedente è riconosciuta. Dopo di che arriva sempre più intuizione e purificazione.
Fino alla fondazione di ToM.
Ti auguro, caro Mario, tanta forza... nel tuo nuovo cammino di vita.

 

Libreria Thalia Francoforte 

Mario Dieringer l'ha sperimentato in prima persona. Cosa significa porre fine alla tua vita e come ti senti come una persona in lutto che perde una persona cara a causa del suicidio. Ha dovuto sperimentare entrambi. Ed è questo che rende il suo libro così speciale. Sa spiegare, forse può rispondere un po' alle domande assillanti che affliggono i lutti e mostra che ci si può rialzare.⭐⭐⭐⭐⭐ 5 stelle perché la sua storia mi ha aiutato molto quando io stesso sono stato colto in lutto dal suicidio è diventato . Il suo libro sul suo viaggio è disponibile online o nella nostra filiale.Sentiti libero di dare un'occhiata al suo profilo e scoprire di più sul suo progetto "Alberi della memoria" :)Ricorda che non sei mai solo ❤️

Cliente Amazon

Ho visto Mario al bar notturno; ha seguito la sua storia.....preordinato immediatamente il libro. Leggimi di Mario e del suo progetto Trees of Memory. È incredibile quello che quest'uomo ha passato e come si è sempre unito e motivato. Nonostante l'argomento "serio", il libro è scritto in modo leggero e interessante. E anche coloro che non sono toccati dal tema della depressione o del suicidio ricevono spunti per riflettere sulla propria vita durante la lettura; incoraggia la riflessione e dà motivo di essere grati per la vita con tutti i suoi alti e bassi. grazie Mario

 

Cliente Amazon

Autentico fino al midollo

Un libro molto autentico. L'autore è diretto nella sua scrittura, parla dall'esperienza profonda della propria sofferenza senza perdere la compassione, anzi. Consiglio: leggi e consiglia!

Dani T

Il mio libro è arrivato oggi e lo leggo da ore. Mi affascina e lo trovo molto commovente. Grazie per questo libro.

Iris Pfister

"Non vedo questo libro come un prodotto guida, ma come un viaggio di scoperta per persone in situazioni simili. Forse troverai una frase da qualche parte che cambierà radicalmente la tua vita e promuoverà ciò che
abbiamo tutti bisogno così urgentemente: speranza e senso nella vita”.
Con questo testo Mario Dieringer descrive ciò che spera dal suo libro. È messo in modo appropriato. Soprattutto, per il lettore è uno spaccato molto profondo del pensiero dell'autore, della sua vita e dell'idea del progetto in generale, o meglio del senso della vita per lui, di come sono nati gli ALBERI della MEMORIA. Scritto apertamente e senza compromessi, ma anche indulgente con alcune delle sue fasi della vita. Il libro ti entra sotto la pelle e ti tocca. Mostra auto-confronto e che stare fermi non è molto utile. Mario Dieringer riflette sul suo passato e sul suo presente. Perché il passato ha reso possibile il presente in primo luogo. Ci si può ritrovare in molti di essi, comprendere pensieri o addirittura entrare in discussione con se stessi con alcune affermazioni. Soprattutto, questo libro mostra una cosa: non importa a che punto siamo, entrare in armonia con te stesso, non rinunciare alla speranza e lottare per ciò che per te è importante e rappresenta un significato nella vita non dovrebbe mai essere perso di vista. Perché da ogni destino può nascere qualcosa di prezioso. L'obiettivo è non mollare mai.

 

Kerstin Buten. 

Ho ordinato questo libro e l'ho letto in men che non si dica perché sono rimasto affascinato dall'onestà dell'autore Mario Dieringer. Una persona che rivela semplicemente il suo essere più intimo in questo libro. La biografia di un uomo che ha dovuto sopportare molto nella vita... ti ritrovi spesso nelle sue parole e nei suoi pensieri. Mio figlio è morto in un incidente, quindi non è stato un suicidio, ma ho comunque aderito all'associazione TREES of MEMORY. Ciò che Mario riporta lì e come si è sviluppata la sua vita nonostante alcune decisioni sbagliate è ammirevole.
Per favore leggilo, altrimenti ti mancherà qualcosa che potrebbe influenzare positivamente la tua stessa vita.
Auguro all'autore tutto il meglio per il suo viaggio e il suo percorso futuro.
Vai al sito ALBERI della MEMORIA. Ci sono tante famiglie che hanno perso il proprio figlio per morte.
Lì troverai aiuto e supporto.
Un libro di Mario Dieringer, da leggere e scritto con molta apertura

 

Shanina

Sono l'orgoglioso proprietario del tuo libro da ieri dopo che un mio amico, il caro michl, me lo ha consigliato sul suo sito. Non appena ho visto questo post, sono stato attratto come per magia, ed era logico che ordinassi il tuo libro. Tuttavia, non avrei pensato fosse possibile che mi avesse colpito così tanto. Non sono un topo di biblioteca e se leggo 10 o 20 pagine alla volta, è davvero molto. Ho letto 60 pagine del tuo libro in un solo giorno, e ora penso di sapere finalmente cosa intendono le persone quando dicono che il libro mi ha incantato.

Grazie dal profondo del mio cuore per questo libro meraviglioso, che è molto più di una biografia, una guida o un aiuto per l'auto-aiuto.

Voglio abbracciarti e dirti che sei una persona meravigliosa. Lo so solo io!

Ora ti auguro solo tanti bei momenti e incontri che toccano il tuo cuore nel tuo viaggio (il tuo vero viaggio e il tuo viaggio di vita).

 

Marco

Nel tuo libro prendi il lettore  almeno è così che mi sento  in una sorta di viaggio nel proprio interiore, anche se è la tua storia di vita che spesso già prima del relax,  Ritrovamenti n ma anche sentimenti in parte spiacevoli hanno dovuto piangere...  Non ho mai incontrato nulla di simile e posso solo esprimere il mio più grande ringraziamento e rispetto...

 

Sandra Kelter

Finalmente..... ho già divorato le prime pagine. Sono molto commosso e affascinato dal suo modo di scrivere. Chi conosce Mario Dieringer sa che è Mario come vive e respira.....😊😉

Mi piace questo  Copertina, scelta così adatta a questa storia. ⭐⭐⭐⭐⭐📖

 

Fabiano

Non sono ancora lontano, ma quello che ho letto finora Mario... ho vissuto tutto dalla rabbia, alla tristezza, alle lacrime, ai sorrisi e si, alle risate... come già accennato, non sono un lettore, ma divoro il tuo libro ogni secondo libero.. Non vedo l'ora di leggerne altri domani e non vedo l'ora di incontrarti dal vivo quando sarai in zona

 

Cliente Amazon

Un capolavoro emozionante!!!

Sono ugualmente commosso, eccitato ed emotivamente colpito da questo libro coraggioso ma anche "guaritore"! Non puoi allontanarti da questo libro e sperimentare un fattore di dipendenza dalla lettura! Rispetto a Mario Dieringer per aver rivelato il suo essere più intimo al pubblico e aver esposto apertamente!

Consiglio assolutamente!!!!

Sono convinto che possa salvare la vita anche a persone che si trovano in un simile stato di emergenza emotiva!!

 

Marco

Raramente mescolo il tamburo! Tuttavia, questo libro merita di essere letto e importante in questo periodo emotivamente sempre più freddo! L'autore Mario Dieringer descrive il suo passato in modo così impressionante e accattivante in un modo empatico e impressionante che non puoi farne a meno! Sono sicuro che il libro può essere curativo e forse anche salvare la vita  per le persone "mentalmente fredde"!

L'associazione "Alberi della memoria", fondata dall'autore, ne dà l'esempio. Vaga per il mondo piantando alberi commemorativi per la famiglia e gli amici di persone con malattie mentali che non ce l'hanno fatta  per tornare in vita!! Ha fatto tappa anche a Fulda! Probabilmente tutti conoscono un amico di cui si fidano che ha questo raffreddore mentale stupido e zittito! Il libro è come una medicina!

Sostieni l'autore nel lavoro della sua vita!!

Allora, ho finito!!😉👍🍀

 

Edelgard Kalk 

Trovo il tuo libro e la tua storia a volte brutali, molto onesti e anche eccitanti per come hai combattuto per uscirne, a Baden direi che è una storia senza "scivolare" attorno ad essa.

 

Estratto: Dare alla vita un nuovo significato

 

Chi perde un partner, un figlio, un fratello o un genitore inaspettatamente e senza preavviso spesso sperimenta, da un secondo all'altro, come la vita cambia radicalmente. Niente è più lo stesso e in caso di suicidio i parenti sentono che il mondo non sarà più lo stesso.

 

Ho vissuto la stessa cosa dopo il suicidio di Jose. Mi sentivo come se tutto intorno a me e dentro di me stesse implodendo. Ho capito subito che questa era la più grande cesura di tutti i tempi.

 

Afflitto da rinnovate tendenze suicide dovute ai miei rimproveri, attacchi di panico estremi e depressione, difficilmente superabili in termini di oscurità e intensità, potevo lasciare l'appartamento solo di rado per quasi sei mesi. È stato così brutto che gli amici sono andati a fare shopping per me.

 

Ho pianto giorno e notte per più o meno sei mesi. Il dolore e la tristezza erano immensi. Ma la sensazione più orribile di tutte era che non sentivo il punto di continuare. Non c'era più niente per cui valesse la pena voler vivere. I miei amici, il mio lavoro, la mia famiglia, niente contava più. Anche il mio piccolo progetto per senzatetto "i knitters invernali" si è perso nel nulla dell'insignificanza.

 

Non era come se avessi vissuto una vita arricchita con un grande scopo prima. Ho cercato le cose che amavo. Scrivi un po', leggi, viaggia, amici, lavoro, feste, niente figli, niente famiglia di cui prendersi cura, nessuna famiglia di cui prendersi cura in grande... Questo è tutto. Insensato e niente di eccitante... quello era lo scopo della vita e all'improvviso non c'era più.

 

La vita ha perso ogni significato nel momento in cui ho ricevuto l'avviso di morte. Uno sguardo al futuro non ha rivelato altro che un'oscurità infinita. Ad un certo punto solo andare avanti come prima era ed è ancora impensabile oggi.

 

Poi è arrivato il giorno in cui, al mattino presto, sotto la doccia, Trees of Memory è stato consegnato come un pacco completo, come lo chiamo io. Inaspettatamente, questa idea divertente mi è venuta in mente. All'inizio pensavo di essere proprio matto adesso, ma ore dopo mi è stato chiaro: Mario, o lo fai o morirai entro quattro settimane al massimo, non avevo alternative e mi sento ancora così.

 

Poche settimane dopo, quando sono diventato pubblico con TREES of MEMORY e tante persone sono rimaste affascinate e scioccate, mi è stato permesso di presentare il progetto all'incontro annuale della Rete di prevenzione del suicidio di Francoforte. Lì ho il patron, il dott. Walter Kohl, incontrato. Nessuno rideva di me, anzi. Ho ricevuto supporto immediato. In una cena successiva insieme, Walter disse casualmente: "Probabilmente conosci il libro di Viktor Frankl" Tuttavia dì di sì alla vita: uno psicologo vive il campo di concentramento".

Ehm... non lo sapevo.

Viktor Emil Frankl è stato un neurologo e psichiatra austriaco. Ha fondato la logoterapia e l'analisi esistenziale, che viene definita la "Terza Scuola Viennese di Psicoterapia". Da ebreo, sopravvisse all'Olocausto nei campi di concentramento di Dachau e Ausschwitz. In questo libro descrive come l'anima e la psiche umana cambiano dopo aver trascorso anni in tali condizioni. L'unica cosa che ha impedito a queste persone di uccidersi o di provocare un vero e proprio omicidio di se stesse non era altro che la speranza. L'attesa di superare tutto, di essere liberato, di riavere la mia famiglia, di poter tornare in vita.

 

Poi i prigionieri furono liberati. E hanno scoperto che tutti i membri della famiglia sono stati assassinati. Giunsero nelle città che erano state rase al suolo e non avevano abitazione né possedimenti. Erano circondati da persone che, nonostante tutto, preferivano vederli morti che vivi, circondati da nazisti e traditori, e quasi nessun paese voleva accoglierli. Ciò che l'aveva tenuta in vita era sparito: la speranza.

 

Molte di queste persone non sopravvissero negli anni che seguirono. Ma altri riuscirono in ciò che era quasi inimmaginabile. Si sono rianimati, hanno messo su famiglia, hanno potuto ridere di nuovo e sono invecchiati. Queste persone hanno saputo dare un nuovo significato alla loro vita.

Viktor Frankl lo chiama centratura del significato.

 

Senza conoscere questo libro, io o la mia anima, chissà, abbiamo fatto esattamente questo. Alla mia vita è stato dato un nuovo significato. Uno che va ben oltre quello che avevo. Non ho mai dubitato per un secondo che fare Trees of Memory mi avrebbe fatto bene. Il mio cuore e i miei sentimenti dicevano con sorprendente facilità: fallo.

 

Solo la mia mente saltava in piazza e urlava tutto il giorno che ero completamente pazzo. Continuavo ad avere attacchi di panico e poi qualcosa si è insinuato dentro di me e mi ha detto di fidarti. Segui il tuo cuore. Fallo e vedrai. Questo è quello che ho fatto ed è così che tutto nella mia vita è cambiato. Sono persino arrivato al punto in cui sono stato in grado di svezzare i farmaci per la depressione che assumo da quattro anni.

 

Da marzo 2018 cammino attraverso la Germania come prima tappa del mio giro del mondo e finora ho piantato circa due dozzine di alberi della memoria. Prima di allora, c'erano persone che ne erano così affascinate da fondare un'associazione che dopo appena un anno ha raddoppiato i suoi iscritti e ora offre un sostegno attivo alle persone in lutto. Cammino per il mondo giorno dopo giorno e ho le lacrime agli occhi così tante volte perché sono grato di poterlo fare e incontrare tutte queste persone e sono di nuovo vivo.

 

Ho rinunciato a tutto per questo progetto. Ho dato via o venduto tutto quello che avevo e ho rinunciato al mio appartamento in affitto. Tutti i miei effetti personali stanno in 5 scatole da trasloco. Ho avuto il tempo di prepararmi per sentire che lasciando andare i miei effetti personali stavo andando avanti e ottenendo qualcosa di eccezionale in cambio. Ho ancora quella sensazione, anche se qualcosa di speciale fa parte del mio attuale percorso da molto tempo. Ho ricevuto un grande regalo considerando gli eventi degli ultimi due anni. Non si può esprimere a parole.

Trovare un nuovo significato nella vita mi ha salvato la vita. È stato difficile e nel mio caso è stato radicale e definitivo come il suicidio di Jose. Ma quello che sto facendo ora mi soddisfa più di qualsiasi stipendio al mondo. E mi sta bene, anche per il suo orientamento estremo.

 

Non devi rinunciare a tutto, ma puoi. Non devi voler salvare il mondo, forse basta l'allevamento di cani che sogni da anni. Lavorare a maglia per i senzatetto è utile tanto quanto raccogliere la spazzatura in spiaggia. Fondare la propria famiglia, un'associazione o una fondazione è significativo. Lavorare in un'organizzazione può dare alla vita una nuova direzione. Lo riferiscono alcuni membri dell'associazione che, con grande entusiasmo e impegno, portano avanti e ampliano l'associazione TREES of MEMORY eV. Per inciso, stiamo ancora cercando persone che vogliano fare volontariato come persone di contatto per i nostri "primi punti di contatto" o che vorrebbero sostenere l'associazione in qualche altro modo.

 

Tutto è possibile. È importante trovare il significato che ti fa dimenticare il dramma, che ti riempie di leggerezza e che riallinea e centra la vita. Devi solo sentire il tuo progetto, il tuo piano, il nuovo compito e il senso di esso, e con una potenza che non lascia spazio a dubbi. Il potere che ti consente di fare tutto il necessario per vivere il tuo nuovo ruolo con tutto il cuore busserà forte e chiaro alla tua porta. Non importa se è qualcosa di grande o qualcosa di piccolo, qualcosa di estremo o qualcosa di normale. L'importante è che sia tuo.

 

Ho imparato che ciò che conta è la risposta ai compiti oscuri che la vita ti lancia così senza pietà. Quando l'angelo nero gira l'angolo e ti dà un pugno in faccia, vuole sentire e vedere le risposte. Questa realizzazione mi ha salvato la vita e oggi mi fa ridere, vivere e amare di nuovo.

 

Penso che non sia così difficile trovare un significato quando ti chiedi di cosa tratta il tuo cuore e come puoi combinarlo con altre cose. Non penso che tu possa sederti alla tua scrivania e inventare un significato che non si sente come faresti con una strategia di marketing. Penso che tu possa aprire il tuo cuore e sentirti dentro. Entrare in contatto con il sé, l'anima o come preferisci chiamarla. Suona terribilmente astratto o distaccato. Ma non è questo. Ci vuole solo un po' di coraggio perché ciò accada. Se puoi farlo, scoprirai che non ti interessa più quale sia il tuo stipendio o se l'appartamento è piccolo o grande, perché tutto ruota attorno al poter fare ciò che senti e ciò che ti appaga.

 

Dire sì alla vita dandole un nuovo significato. A volte anche la tua perdita e il tuo dolore ti aiutano. È possibile trasformare queste sensazioni e poi non ti paralizzano più, ma ti danno l'energia necessaria per alzarti e andare avanti.

 

Non preoccuparti di ciò che pensano gli altri. Infastidisco anche molti, compresi gli amici. Ma nessuno di loro si è mai messo nei miei panni. Non preoccuparti per gli altri. Riguarda solo te, perché la sera ti sdrai nel tuo letto e sentirai come stai. Vedrai quanto feedback positivo riceverai dagli altri. Gli infastiditi vivono la loro vita spensierata, che è loro concessa, ma non è la tua. Lasciarsi andare significa, tra le altre cose, separarsi dalle persone che determinano o vogliono cambiare la tua vita o che sono infastidite per motivi egoistici. Persone che, con la loro negatività egocentrica, non arricchiscono la tua vita, non la sostengono, ma ti danneggiano. Nessuno di noi deve farne un problema. Riguarda te, la tua vita, la tua salute, il tuo futuro e la tua felicità.

 

La speranza e la chiave della salvezza sono sepolte solo dentro di te. Devi trovarli. Dare alla tua vita un nuovo significato ti aiuterà.

 

Se hai perso qualcuno, la vita non sarà più la stessa, si riallineerà, acquisirà qualità diverse e ti farà perdere molte cose. Ma andrà bene. I ricordi dolorosi possono farne parte.

 

dire sì alla vita Nessuno può portartelo via.

Copyright del testo: Mario Dieringer